News


Mercoledì 26 settembre 2018 alle ore 18, nella sede dell’AAB, il curatore Fausto Lorenzi tiene una conferenza per illustrare genesi e contenuti della mostra in corso, intitolata “Il Sessantotto dell’arte. Eventi e protagonisti della scena bresciana”

Categoria: News


Venerdì 21 settembre alle ore 18 nella sede dell’AAB conferenza di Stefano Lusardi, studioso di storia dell’arte e conservatore della Fondazione Ugo da Como, sulla figura di Antonio Tagliaferri. L’appuntamento rientra nel ciclo di sei incontri intitolato “I progettisti che hanno fatto Brescia nell’Otto e Novecento” organizzato dal’AAB con l’Universita’ degli Studi di Brescia, Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM) con il patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia di Brescia e Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Brescia.

Iniziativa valida ai fini dell’aggiornamento professionale degli iscritti al Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia e agli iscritti all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Brescia – 1 CFP.

 

Ingresso libero

CALENDARIO DEI PROSSIMI INCONTRI

locandina-arch-800-900

Categoria: News


Giovedì 20 settembre alle ore 18 presso la sede dell’AAB,  presentazione del libro di poesie di Alessandra Giappi “La perfezione del giorno”.

Con l’autrice intervengono Massimo Tedeschi, presidente dell’Aab, Tino Bino e Nicola Rocchi

Ingresso libero

 

41458004_721777304827092_1972771628303515648_n

Categoria: News


Venerdì 14 settembre alle ore 18 presso la sede dell’AAB, si terrà una conferenza di Antonio Rapaggi, studioso di storia dell’arte, sulla figura di Rodolfo Vantini.

L’incontro rientra nel ciclo di sei incontri intitolato “I progettisti che hanno fatto Brescia nell’Otto e Novecento” organizzato dall’AAB con il Dipartimento di Ingegneria Civile Architettura Territorio Ambiente e di Matematica dell’Universita’ di Brescia (DICATAM) e con il patrocinio del Collegio dei Geometri della Provincia di Brescia.

Iniziativa valida ai fini dell’aggiornamento professionale degli iscritti all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Brescia -

1 CFP

Ingresso libero

0001-42

 

 

Categoria: News


Come saprete, la prossima mostra storica di fine anno riguarderà la raccolta di opere d’arte dell’Amministrazione Provinciale. In tale raccolta sono presenti molti dipinti provenienti dai Premi di Pittura tenuti in provincia negli anni ’50 – ’80. A partire da questo fatto, il curatore Capretti intende inserire nel catalogo un saggio su tali premi, trattando non solamente quelli più noti e già studiati (Premio Brescia, Iseo, Orzinuovi, Montichiari), ma specialmente quelli meno conosciuti, che furono numerosissimi.

La documentazione disponibile è poca, consistente quasi solo in articoli dei giornali locali. Il curatore si rivolge quindi ai Soci artisti, per chiedere aiuto a chi partecipò a suo tempo a quei premi, sperando che essi ne conservino documentazione o almeno ricordi personali.

Chi avesse possibilità di contribuire alla raccolta di memorie, è pregato di comunicarlo alla Segreteria dell’Associazione.

Dal martedì alla domenica, dalle 16 alle 19,30

info@aab.bs.it telefono 030 45222

 

Grazie

Bigio Capretti

Categoria: News


AAB chiude una stagione dai grandi numeri. Arrivederci al 28 agosto.

Oltre 11mila presenze a mostre e incontri

 

La sede di AAB – Associazione Artisti Bresciani chiude i battenti il 22 luglio per la pausa estiva. Sabato 21 luglio sarà l’ultimo giorno utile per vedere la mostra “Incontri”, punto di arrivo di alcuni corsi frutto della collaborazione fra AAB e Fobap, sostenuti dalla Fondazione della Comunità bresciana.

Si chiude per AAB una stagione ricca di impegni e soddisfazioni.

19 mostre, di cui 5 allestite fuori dalla sede di vicolo delle Stelle, 44 incontri pubblici, la presentazione di 10 libri di autori bresciani, l’anteprima di 2 video, un concerto di musica classica, un concorso rivolto alle scuole a cui hanno aderito 530 studenti di 17 istituti scolastici: sono le iniziative dell’annata sociale 2017-2018 che hanno registrato 11.030 presenze.

A questa attività vanno aggiunti le 151 lezioni di pittura, scultura, figura, acquerello e storia dell’arte che hanno registrato la partecipazione di 103 allievi, oltre ai corsi organizzati da AAB insieme a Fobap.

AAB ha accentuato la propria propensione a lavorare “in rete”, rafforzando o stringendo nuovi rapporti con Comune e Provincia di Brescia, Fondazione Brescia Musei, Università degli Studi di Brescia, Ateneo di scienze lettere e arti, Conservatorio Luca Marenzio, Macof, Ordine degli Ingegneri, Ordine degli Architetti, Istituto Italiano dei Castelli, Bazzini Consort, Fondazione dominato leonense, Fobap, Fondazione della Comunità Bresciana, Camera di commercio, Brixia Forum, Fondazione Micheletti, Hdemia di Belle arti Santa Giulia, Accademia Laba, oltre a numerose associazioni e a realtà private.

AAB prepara una stagione 2018-2019 non meno significativa.

Fra le mostre in programma spiccano quella curata da Fausto Lorenzi che si intitolerà “Il lungo Sessantotto dell’arte. Appunti, eventi, protagonisti della scena bresciana” e che aprirà i battenti il 22 settembre, e quella dedicata alla collezione d’arte della Provincia di Brescia, curata da Francesco de Leonardis e Luigi Capretti, che sarà inaugurata l’1 dicembre.

La sede di AAB riaprirà i battenti martedì 28 agosto con il consueto orario, dalle 16 alle 19.30, dal martedì alla domenica.

Sabato 1 settembre sarà inaugurata la prima mostra della stagione, organizzata dall’Associazione Amici dell’AAB e curata da Mauro Corradini: “Romeo Bellucci. Segreto sospiro”. Si tratta dell’omaggio postumo a un maestro dell’arte bresciana.

brixia-forum corsi mostra-ateneo photofestival

Categoria: News


Confronto su arte, creatività e inclusione sociale

L’AAb ospita dal 6 al 21 luglio la mostra di disegni, sculture e fotografie “Incontri”, frutto del progetto “pARTEcipiamo anche noi” realizzato da Aab e Fobap con il sostegno decisivo della Fondazione della comunità bresciana. Per approfondire e tematizzare questa esperienza, mettendola in relazione ad altre analoghe iniziative attuate sul territorio bresciano, giovedì 12 luglio alle ore 18, nella sede di AAB, si svolgerà un incontro pubblico dal titolo “Arte, creatività e inclusione sociale”. Dopo i saluti di Giovanni Farinacci, presidente FOBAP, e di Massimo Tedeschi, presidente AAB, l’educatrice e arteterapista Paola Battaglini illustrerà l’esperienza realizzata, A seguire interventi di Lucia Mor, insegnante, e Luciana Rillosi, psichiatra.

Categoria: News


Si inaugura alle 18.30 di venerdì 6 luglio a Villa Badia a Leno la mostra “Sguardi di donna” organizzata da AAB e Fondazione Dominato Leonense. Le opere di Laura Benedetti, Giusi Lazzari, Manuela Marziali, Pinuccia Nicolosi e Lionella Parolari, tutte artiste impegnate nella vita associativa e negli organismi direttivi di AAB, offrono uno sguardo al femminile sulla realtà dei nostri giorni. Presenta la mostra Milena Moneta, giornalista ed esperta d’arte. AAB stringe collaborazioni sempre più ricche e cordiali con le tante realtà che animano la vita culturale e artistica della provincia.

Sguardi di donna

6/21 luglio 2018

via Marconi, 28 Villa Badia Leno (BS)

Orari:

6-7-8 luglio dalle 18,30 alle 24

In occasione della Fiera di San Benedetto.

Gli altri giorni, da lunedì a venerdì, dalle 8,15 alle 17,30

Sabato visite su prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:

Fondazione Dominato Leonense

Tel. 030 9038463 / 331 6415475

Mail: info@fondazionedominatoleonense.it

www.fondazionedominatoleonense.it

 

 

parolari

 

Categoria: News


Appuntamento sabato 30 giugno alle ore 18 presso  Spazio Contemporanea – corsetto Sant’Agata, 22 Brescia  – per il finissage della mostra “Foto di gruppo con bresciani”, fra le più viste e animate del Brescia Photofestival 2018. C’è tempo fino a sabato per passare in Corsetto Sant’Agata, farsi fotografare ed entrare nella galleria dei bresciani del 2018, e per ammirare le foto che il Collettivo fotografi bresciani realizzò nel 1976. Sabato, brindisi conclusivo per festeggiare l’iniziativa e i soci che hanno ideato e realizzato l’iniziativa, a partire da Mauro Baioni. Chi si è fatto ritrarre potrà ritirare la propria fotografia. Chi non può passare potrà rivolgersi alla segreteria di AAB nei consueti orari (dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19,30). E chi passa sabato da Corsetto Sant’Agata 22 potrà brindare con noi.

Categoria: News


Continua fino a sabato 30 giugno 2018 presso lo Spazio Contemporanea

corsetto Sant’Agata, 22  Brescia

dal martedì al sabato dalle ore 15.30 alle 19.30

È il contributo di Aab nell’ambito del Brescia Photo Festival, reso possibile dalla collaborazione di Renato Corsini e dall’ospitalità di Spazio Contemporanea.

Fino al 30 giugno “Foto di gruppo con Bresciani” è visitabile dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 nello Spazio Contemporanea in corsetto SantAgata, 22 a Brescia.
I visitatori che lo desiderano potranno mettersi in posa ed entrare a loro volta a far parte della mostra.

Nel 1973  si era costituito, presso l’Aab, il Collettivo Fotografi, un gruppo di artisti -fra i quali Renato Corsini, Ken Damy, Tito Alabiso, Franco Piazza, Vincenzo Lonati, Ennio Rassiotti, Mario Bertani, Celio Berti, Lucilla Bua, Roberto Damiani, Angelo Furia, Roberto Pedrali, Armanda Zacchi, Valerio Vitali, che nel gennaio del 1976 organizzò una singolare mostra fotografica nei locali allora ospitati in via Gramsci.

Gli ignari visitatori, anziché trovare opere esposte, venivano messi di fronte ad uno sfondo chiaro e un apparecchio fotografico fissato su treppiede scattava loro un ritratto a figura intera che veniva rapidamente sviluppato in camera oscura ed esposto ancora umido; la mostra era costituita dai visitatori stessi e dai loro ritratti realizzati sul posto.
A distanza di quarant’anni la nostra Associazione espone una trentina di grandi ritratti “Vintage” della propria collezione unitamente a una quindicina di ristampe dai negativi originali e a circa 250 miniature delle persone che al tempo si lasciarono ritrarre, ricavate dalle pellicole conservate da Renato Corsini.

Nel corso dell’esposizione gli uomini, le donne, i ragazzi e le ragazze che vennero ritratti allora e che si riconosceranno nelle circa 300 foto esposte potranno essere nuovamente messi in posa per uno scatto, questa volta in digitale, da affiancare all’originale degli anni Settanta.

Contemporaneamente i “nuovi visitatori”, oltre che provare ad identificare volti conosciuti e magari a sorridere per gli abbigliamenti e le acconciature dell’epoca, saranno a loro volta fotografati (se acconsentono) per attuare un confronto visivo istantaneo sui cambiamenti dei cittadini bresciani nel corso del tempo.

Quest’ultima, e rinnovata, collezione di ritratti verrà riproposta nei prossimi decenni per continuare un gioco che ci proponiamo di non interrompere e del quale passeremo il testimone a chi ci seguirà.

Categoria: News